L’Amministrazione chiude Via Ripa per Capodanno

Da pochi minuti è terminata una riunione tra la maggioranza Conte e i titolari di bar e locali della città. Obiettivo quello di costruire in sicurezza i festeggiamenti per la vigilia di Capodanno.

Erano presenti, tra gli altri, il sindaco Mario Conte, il vicesindaco Vincenzo Consalvo e l’assessore alla sicurezza Antonio Corsetto.

I giovani hanno messo assegno un’altra vittoria: erano stati loro, dopo Natale, a chiedere che fosse chiusa Via Ripa. Molti sono i ragazzi che si riversano in strada nei giorni di festa per il classico brindisi di auguri con gli amici.

L’amministrazione ha capito e convenuto che non vi fosse una strada migliore e, pertanto, Via Ripa sarà chiusa al traffico il 31 dicembre dalle 11 alle 20.45. Inoltre, verrà ridotta la viabilità per i 3/4 della strada che costeggia Piazza Della Repubblica.

«E’ una scelta importante, che arriva dopo di anni di chiusure per il Covid – affermano i consiglieri Maratea e Ruocco, primi a chiedere di annullare la delibera che vietava la movida a Natale-. La Città di Eboli torna a vivere durante le festività natalizie. Abbiamo sostenuto fermamente la chiusura delle strade per favorire momenti di convivialità tra i giovani. Crediamo che Eboli possa diventare, anche attraverso queste iniziative, un punto di riferimento per tanti giovani del territorio».

Tutto è filato liscio, infatti, a Natale, a parte l’episodio del furto della natività davanti alla chiesa di Santa Maria della Pietà, nell’entrata che si affaccia su Piazza Vestuti. Il furto, così come il vomito e l’urina trovati da Don Michele Marra sul sagrato della Chiesa, hanno indignato con poco i fedeli e i cittadini laici. A ragion veduta. Che sia festa per tutti.

Chiusa Via Ripa nel giorno della vigilia di capodanno per garantire sicurezza ai festeggiamenti di fine anno.

Categorie

Esplora

Altri articoli

UN CORO DI VOCI PER RACCONTARE LA SOFFERENZA DELL’ ADDIO. DAL CONCORSO LETTERARIO DELL’ASSOCIAZIONE “NOI AMICI DELL’HOSPICE E DELL’OSPEDALE DI EBOLI” NASCE L’ANTOLOGIA “LE PAROLE CHE NON HO DETTO”

Da oggi negli store Feltrinelli di tutta Italia e nelle piattaforme lafeltrinelli.it, su ISBN.it e prestissimo anche su Amazon sarà possibile acquistare il libro “Le parole che non ho detto” una antologia di racconti e poesie degli autori che hanno partecipato, da molte regioni d’Italia, al concorso letterario indetto dall’Associazione “Noi amici dell’Hospice e dell’Ospedale di Eboli”.