“Percorsi – Esplorazioni Creative”: primo festival generativo itinerante

In un’epoca in cui la collaborazione, la creatività e l’innovazione giocano un ruolo chiave nel definire il futuro delle nostre comunità, Community Hackers Italia nasce come un’evoluzione della cittadinanza attiva, come un movimento che mira a nutrire il tessuto sociale e culturale del Paese. L’iniziativa, nata dalla visione di un gruppo di individui liberi e indipendenti, ha l’obiettivo di “hackerare” la realtà quotidiana attraverso l’innovazione dal basso, trasformando le sfide locali in opportunità di crescita condivisa.

Come si legge dal sito web, essere un Community Hacker significa impegnarsi attivamente per il cambiamento. Significa utilizzare creatività, competenze e passione per affrontare le sfide della nostra epoca, promuovere la sostenibilità, l’innovazione e la coesione sociale. Gli ambiti di interesse della community sono: Arte e Cultura come mezzi per incentivare la partecipazione, Rigenerazione urbana per rivitalizzare città e quartieri, Digitale e tecnologia per democratizzare l’accesso all’informazione e potenziare la connessione tra cittadini, Turismo delle radici per sostenere le economie locali, Educazione e formazione per colmare il divario tra istruzione e mondo del lavoro, Innovazione sociale per implementare soluzioni innovative che migliorano la vita di comunità.

In occasione della Giornata Nazionale del Made in Italy, Community Hackers Italia presenta la sua prima iniziativa: “Percorsi – Esplorazioni Creative”, un festival generativo itinerante co-progettato per esplorare e celebrare le molteplici sfaccettature della creatività. Patrocinato dal Ministero del Made in Italy e delle Imprese, il festival si propone come un palcoscenico per l’arte, la cultura, il design, il cinema indipendente, la fotografia, l’innovazione sociale e, soprattutto, per le storie di eccellenza che animano il territorio.

Donato Ciao, fondatore di Community Hackers Italia, condivide la nascita di questo ambizioso progetto: “Tutto è iniziato con un semplice post lanciato sui social media, un appello ad unirci aperto a chiunque condividesse la necessità di riscrivere il futuro del Paese, partendo dal basso, dalle province, dalle piccole comunità locali, dai luoghi troppo spesso dimenticati. In meno di tre settimane, è nata una rete di persone straordinarie, pronte a mettere in gioco competenze, passione e creatività per attivare il cambiamento nelle proprie comunità. ‘Percorsi’ è la testimonianza vivente che, quando le persone si uniscono per perseguire un obiettivo comune, non ci sono limiti a ciò che possono realizzare.”

Dal 15 al 21 Aprile 2024, il festival “Percorsi – Esplorazioni Creative” attraverserà il territorio in lungo e largo con una serie di eventi generativi, laboratori musicali, workshop fotografici, talk innovativi e proiezioni cinematografiche, tutti volti a celebrare la cultura e la creatività. L’obiettivo generale è quello di ispirare i partecipanti a guardare le proprie comunità sotto una nuova luce, riconoscendo il potenziale nascosto e la forza della collaborazione. “Attraverso questo festival, vogliamo tracciare una mappa di speranza e azione, dove ogni evento diventa un punto di connessione tra le persone, idee e futuro,” afferma Donato Ciao.

Per maggiori dettagli sugli eventi, i promotori, i luoghi e gli orari, e per aderire alle iniziative, visitate il sito ufficiale del festival www.percorsifestival.it.

Categorie

Esplora

Altri articoli