Si conclude il progetto “Sapori e Sapori Bio”: una rete virtuosa di prodotti di qualità

In data 30 giugno 2023 si è concluso il Progetto europeo – Sapori e Sapori Bio, anche detto Sa.Sa.Bì, finanziato dalla Misura 16.1.1 “Sostegno per la costituzione dei GO del PEI in materia di produttività e sostenibilità dell’agricoltura” Azione 2. Il Progetto è durato quattro anni e, nonostante la triste parentesi dell’epidemia da SARS Covid 19 che ha paralizzato il mondo intero, con le dovute misure di prevenzione, è stato portato a termine nel rispetto degli impegni assunti e del cronoprogramma.

Soggetto Capofila del Progetto è la Organizzazione di Produttori Solco Maggiore, che ha sede ad Eboli. Una OP riconosciuta dalla Comunità Europea, che da poco più di dieci anni opera nella Piana del Sele e che ha posto al centro della propria attività oltre che la commercializzazione dei prodotti delle aziende associate anche la promozione del proprio territorio mettendo in campo un’intensa attività progettuale.

Tali attività non solo liberano risorse che ricadono sul territorio stesso, ma creano partnership virtuose che, sì fatte, ottimizzano le energie messe in campo dai vari attori coinvolti. Fanno parte del Gruppo Operativo (GO) denominato “Terra Viva”: l’Università degli Studi di Salerno, con il DIIN di Ingegneria Chimica e di Ingegneria Elettronica; tre aziende agricole operanti nel territorio: Albunia Farm di Roberto Albunia di Eboli (esperta per la produzione di cavoli), I Sapori del Vesuvio Srls di Somma Vesuviana (NA) (esperta per la produzione di zucchine) e GB Agricola Srl di Montoro (AV) (esperta per la produzione di cipolla ramata di Montoro); la PIN Service Srl, una società accreditata al rilascio di certificazioni e nella stesura di protocolli e disciplinari. Responsabile Tecnico Scientifico del Progetto è la Prof.ssa Marisa Di Matteo, Professore ordinario presso l’UNISA.

Il progetto ha favorito la realizzazione di una partnership virtuosa tra i soggetti coinvolti, coordinati dalla OP Solco Maggiore, in qualità di soggetto capofila, e diretti dalla Prof.ssa Di Matteo. Organizzato in gruppi di lavoro, il GO Terra Viva ha portato a termine gli obiettivi del progetto che consistevano nella “valorizzazione e promozione del prodotto di qualità”.

Sono stati realizzati i succhi DETOX, passate, conserve a basso contenuto calorico che hanno mantenuto integre le caratteristiche funzionali dei prodotti (nutrizionali, nutraceutiche e sensoriali); sono state testate soluzioni per aumentare la shelf life del prodotto intervenendo sul confezionamento. È stato introdotto il sistema Internet of Things (IoT) in campo, con l’installazione di centraline atte a monitorare i parametri agronomici, oltre che raccontare il contesto ed il paesaggio.

L’insieme di dati raccolti è conservato ed associato al prodotto agricolo in modo che possa essere “navigato” dal cliente attraverso la tecnologia del QR code. Diversi momenti sono stati documentati e divulgati sui canali di comunicazione aperti ad hoc (sito internet, canale youtube, pagina facebook). Tra i vari contributi si segnalano le prove di trasformazione del prodotto ad opera dello chef Antonino Esposito  che, dal suo ristorante di Sorrento, ha sperimentato tecniche di preparazione dei prodotti del progetto in performance più che appetitose. La OP Solco Maggiore, diretta da Antonio Vocca, fiera dei risultati registrati e delle straordinarie collaborazioni sorte grazie al progetto, guarda ai risultati in funzione delle nuove prospettive e del potenziale che il progetto Sa.Sa.Bì ha espresso.

Categorie

Esplora

Altri articoli

NOTTE NAZIONALE DEL LICEO CLASSICO AL PERITO PER L’OTTAVA EDIZIONE

Si terrà stasera, a partire dalle ore 18:00, la “Notte Nazionale del Liceo Classico“, un evento innovativo che sarà ospitato presso l’Auditorium del Liceo “Perito Levi” di Eboli, diretto dalla professoressa Laura Maria Cestaro. L’appuntamento è giunto alla sua ottava edizione e coinvolge, nello stesso tempo, ben 328 Licei Classici sparsi per l’Italia.