Gara per la gestione del Palasele: lievitano le tariffe

Il Palasele dichiarato impianto di rilevanza economica da gestire mediante affidamento in concessione della gestione.

Vincenzo Consalvo

La decisione della Giunta comunale, su proposta dell’Assessore allo Sviluppo Economico Vincenzo Consalvo, pone fine alle polemiche degli ultimi anni che denunciavano uno scarno, se non assente, ritorno economico per il Comune dalla gestione del mega impianto. Il Palasele, infatti, è divenuto negli anni luogo di eventi di caratura nazionale, sia dal punto vista sportivo che per gli spettacoli. Ma a fronte dell’enorme richiamo di pubblico da tutta Italia finora il ritorno per le casse dell’ente è stato esiguo. Anzi. Alte le spese sostenute per la manutenzione degli impianti e per l’energia. La delibera di Giunta 108 pone fine a questa problematica. Non solo, infatti, stabilisce che per la futura gestione sarà indetta idonea procedura ad evidenza pubblica, ma vengono nelle more della gara, rimodulate le tariffe di utilizzo che erano ferme al 2018.

Le nuove tariffe tengono conto sia della rilevanza dell’evento per la città, che della tipologia di organizzatore, venendo incontro alle associazioni rispetto ai soggetti imprenditoriali.

Le nuove tariffe

uso della sola struttura per manifestazioni sportive e eventi a carattere sociale e ricreativo: € 2.000,00 al giorno (8.00 alle 24.00) più € 1.000,00 per ciascuno dei giorni successivi al primo, in caso di eventi di durata superiore ad un giorno;

€ 1.500,00 mezza giornata (8,00 – 15,00) (16,00 – 23,00);

uso della sola struttura per manifestazioni e iniziative varie non a pagamento: € 3.500,00 al giorno (8.00 alle 24.00) più € 1.000,00 per ciascuno dei giorni successivi al primo, in caso di eventi di durata superiore ad un giorno; € 2.500,00 mezza giornata (8,00 – 15,00) (16,00 – 23,00); 

uso della sola struttura per concerti e spettacoli di intrattenimento a pagamento: € 6.000,00 al giorno (8.00 alle 24.00) per ciascun giorno dell’evento; € 3.500,00 mezza giornata (8,00 – 15,00) (16,00 – 23,00); Oltre alla tariffa per l’uso temporaneo giornaliero dell’impianto per lo spettacolo, al Comune vanno corrisposti € 1.000,00 per l’uso temporaneo giornaliero per allestimento e disallestimento del palco e di tutte le attrezzature necessarie per l’evento.

In caso di eventi sportivi o a carattere socio ricreativo, riconosciuti di particolare interesse da parte dell’Amministrazione con idonea delibera di Giunta, è consentito rimodulare la tariffa dovuta, tenuto conto del ritorno di immagine del Comune e/o del carattere di gratuità degli eventi stessi.

Categorie

Esplora

Altri articoli

RINCARI: COLDIRETTI SALERNO, AGRICOLTURA IN GINOCCHIO MA CORSE ALLO SCAFFALE INUTILI 

Mezzi agricoli fermi, difficoltà nella semina, prezzi schizzati per le coltivazioni in serra. Il rincaro dei prezzi dei carburanti e delle materie prime strangola l’agricoltura. E non va meglio per la pesca dove ormai le barche restano ferme in banchina a causa del caro gasolio. A lanciare l’allarme è Coldiretti Salerno scesa già in piazza qualche settimana fa per protestare contro l’aumento del costo delle materie prime e dell’energia.