Il Sele rompe gli argini: massima allerta

Con una nota, il Comune di Eboli, lancia un’allerta per i cittadini che si trovano in prossimità dell’alveo del fiume Sele.


«Il fiume ha già rotto gli argini in alcuni punti e nelle prossime ore potrebbe esondare lungo l’intero corso. Si invita pertanto la cittadinanza ad allontanarsi e ad usare la massima cautela. La protezione civile e la polizia Municipale stanno monitorando la situazione e intervenendo a soccorrere chi si trovasse in pericolo

Finora l’esondazione ha colpito alcune aziende agricole in località Femmina Morta, Torre Barriate. È stato chiuso il ponte in località Borgo Carillia e quello di Persano.


Il maggior afflusso di acqua giunge dai monti e dal Calore».

Categorie

Esplora

Altri articoli

OPERAZIONE SICUREZZA CAMPOLONGO. VERIFICA SULLE ABITAZIONE DEI MIGRANTI

Iniziati stamattina intorno alle 8 i controlli sui residenti nella zona litoranea di Eboli. In accordo con la Prefettura, la polizia municipale, i carabinieri della compagnia di Eboli si sono recati stamattina in litoranea per verificare lo stato e le condizioni abitative dei migranti della zona